Allarme incendi boschivi in FVG: mancano 200 Vigili del fuoco
Allarme incendi boschivi in FVG: mancano 200 Vigili del fuoco

Allarme incendi boschivi in FVG: mancano 200 Vigili del fuoco

Continua l’allarme incendi boschivi in FVG, nell’ultima settimana più roghi hanno bruciato ampie aree di vegetazione in provincia di Trieste, favoriti dal gran caldo e dalla perdurante siccità.

E non aiuta la situazione sul fronte della lotta agli incendi, visto l’allarme lanciato dal CONAPO sulla carenza di personale in tutti i comandi dei Vigili del fuoco della regione, dove mancano quasi 200 unità di personale.

Neppure è operativa la convenzione tra i Vigili del fuoco e la Regione FVG per la lotta agli incendi boschivi, pur essendo stata firmata poche settimane fa, per cui i Vigili del fuoco devono far fronte con le poche forze disponibili anche a questi incendi, in quanto le componenti della Regione preposte a fronteggiarli (il Corpo forestale regionale e i volontari della Protezione civile) non sembrano sempre in grado di intervenire con la dovuta rapidità.

Così tutte le volte che possono intervengono in prima battuta i Vigili del fuoco, impegnando le poche squadre disponibili in un’attività non di loro competenza.

La Regione FVG ha deciso di avvalersi massicciamente del volontariato (legge regionale n. 17 del 2020) per l’azione di contrasto agli incendi boschivi, ma i volontari, pur dando un prezioso contributo, non possono garantire sempre l’intervento immediato per limitare il prima possibile la propagazione del fuoco.

E neppure il Corpo forestale regionale può presidiare capillarmente tutto il territorio 24 ore su 24, avendo anche questo pesanti carenze di personale.

Solo i Vigili del fuoco sono strutturati per assicurare il pronto intervento 24 ore su 24 su tutto il territorio regionale e andrebbero quindi messi in condizione di concorrere in modo ottimale nella lotta agli incendi boschivi.

Ho interrogato i Ministri dell’interno e per gli affari regionali e le autonomie per sapere se intendano promuovere ogni utile azione affinché la convenzione tra Regione FVG e i Vigili del fuoco sia resa operativa e siano colmati i vuoti di organico dei Vigili del fuoco, poiché incombe il rischio che la situazione diventi catastrofica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.