Incendio Lisert campanello d’allarme –  Regione FVG aderisca subito a campagna antincendio boschivo
Incendio Lisert campanello d’allarme – Regione FVG aderisca subito a campagna antincendio boschivo

Incendio Lisert campanello d’allarme – Regione FVG aderisca subito a campagna antincendio boschivo

L’incendio che ha distrutto ieri una vasta landa carsica in zona Lisert a poca distanza da Duino è un rogo favorito senz’altro dal clima torrido e dal vento.

Ma forse anche da una macchina dei soccorsi ancora da mettere a punto, visto che la convenzione tra la Regione e i Vigili del Fuoco, scaduta da un anno, non è stata rinnovata.

E in assenza di convenzione non sono disponibili vigili del fuoco aggiuntivi, ma solo quelli dei turni ordinari già sovraccaricati dai compiti di istituto, con il concreto rischio che la vastissima area boscata del Friuli Venezia Giulia possa subire dei danni irreversibili dovuti alla mancanza di tempestività nei soccorsi.

Il CONAPO – Sindacato Autonomo dei Vigili del Fuoco- paventa una situazione che rischia di divenire una possibile “bomba ad orologeria” per il nostro patrimonio boschivo.

Proprio per disinnescare questa “bomba ad orologeria” avevo presentato insieme alla Sen. Tatjana Rojc un’interrogazione ai Ministri dell’Interno e degli Affari regionali al fine di promuovere ogni utile azione affinché anche la Regione FVG aderisca alla campagna nazionale estiva AIB – antincendio boschivo – e in quest’ambito sottoscriva la convenzione con il Vigili del fuoco.

La campagna AIB nasce da un’iniziativa del Presidente del Consiglio dei Ministri pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 28 maggio 2021 a cui ha aderito la quasi totalità delle regioni italiane, ma non la nostra. Perché?

Forse con una diversa macchina dei soccorsi si sarebbe potuto contenere meglio il rogo del Lisert. E’ bruciata un’ area molto ricca di flora e fauna carsica; forse si sarebbero potuti mitigare i danni.

Il CONAPO aveva già lamentato che “la Regione, diversamente dal passato, sembra non voler considerare i pompieri”, eppure i Vigili del fuoco sono indispensabili nella lotta agli incendi e nel contempo non possono sguarnire un intero territorio, come è successo ieri nell’isontino, dove a metà pomeriggio era rimasta un’unica squadra dei Vigli del fuoco, a Gorizia, per far fronte a ogni altro allarme.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.